Fase 1

Insieme a tuo figlio, stabilisci regole chiare sul tempo massimo di utilizzo giornaliero dello schermo. Quindi trasferisci queste regole nel programma settimanale sull'app Gametimer.

Fase 2

Non appena registri le regole sull'app, verranno sincronizzate automaticamente su Gametimer.

Fase 3

Gametimer è ora pronto all'uso. A questo punto ti basta semplicemente consegnare Gametimer a tuo figlio e noterai che il resto verrà da sè.

"Grazie a Gametimer, ho iniziato a regolare e controllare il tempo passato a giocare ai videogiochi."

D. van Houts

Tempo di gioco

Prima di iniziare a utilizzare Gametimer, è importante definire regole chiare e concordare il tempo consentito davanti agli schermi, il numero di pause obbligatorie e la loro durata. Tutto questo può essere aggiunto all’app Gametimer, e dopo il dispositivo è pronto all’uso. Posiziona Gametimer con il lato verde rivolto verso l’alto, e il tempo inizierà a scorrere. I tempi impostati verranno visualizzati sul display oltre che tramite i 10 LED.

Pausa

Ruotando Gametimer orizzontalmente, il tempo si fermerà passando in “Pausa”. In questo modo, sarà possibile riprendere a giocare in un secondo momento senza perdere il tempo destinato al gioco. Vengono visualizzati 2 lampeggi al minuto e, dopo 5 minuti, 2 lampeggi ogni 15 secondi. In questo modo, Gametimer è chiaramente in pausa Quando Gametimer viene riportato in modalità ‘Tempo di gioco’, il tempo riprenderà a scorrere.

Stop

Quando scade il tempo impostato, Gametimer emetterà un suono. Ciò significa che il tempo di gioco o il tempo trascorso davanti allo schermo del bambino è esaurito. Il suono continuerà a essere emesso fino a quando Gametimer non verrà capovolto con il lato rosso rivolto verso l’alto. Ora non è più possibile girare Gametimer sul lato “Tempo di gioco” senza che emetta un suono. In altre parole: quanto è troppo è troppo! Consiglio utile: vuoi dare ai tuoi figli un po’ più (o meno) di tempo per la giornata? Puoi gestire questo aspetto facilmente tramite la schermata timer sull’ app Gametimer. Ad esempio, puoi concedere loro più tempo davanti agli schermi durante le vacanze!

L’app Gametimer

Le impostazioni Gametimer possono essere modificate dall’app Gametimer, protetta da password. Quando le impostazioni vengono modificate, l’amministratore dell’app Gametimer riceverà una conferma via e-mail.

  • Facile da usare
  • Programma settimanale
  • Statistiche chiare
  • Collegabile a più dispositivi Gametimer

Immaginiamo che tuo figlio vada a letto alle 21:00 ma che stia
guardando un film che termina alle 21:10.
Come possiamo gestire la situazione?

1. Trovate un punto di incontro

Trovando un compromesso, i tuoi figli accetteranno più volentieri Gametimer. Entro determinati limiti, i bambini hanno la responsabilità diretta del tempo trascorso davanti allo schermo. In questo modo, possono decidere autonomamente quando utilizzare il tempo che possono passare sugli schermi. Ci vorrà un po’ per abituarsi, ma i bambini imparano velocemente.

2. Imposta il tempo massimo davanti agli schermi

Hai difficoltà a determinare quanto tempo davanti allo schermo dovrebbe passare ogni giorno tuo figlio? Per aiutarti, abbiamo scritto un articolo che approfondisce il tempo massimo di utilizzo giornaliero consigliato per i bambini. Abbiamo incluso il tempo consigliato per ogni fascia d’età in minuti.

3. Crea una base di accordo reciproca

Per creare una solida base di supporto, è importante stabilire regole chiare con tuo figlio. Consentendo ai bambini di avere voce in capitolo, diventano più consapevoli del tempo che passano davanti allo schermo mentre imparano anche a pianificare meglio.

4. Aumenta la consapevolezza

L’obiettivo di Gametimer è la consapevolezza. I bambini impareranno che anche rallentare e fermarsi fa parte del tempo trascorso a giocare o davanti allo schermo. Non preoccuparti troppo se occasionalmente non utilizzano Gametimer quando non sei presente. Le statistiche di Gametimer forniscono informazioni sul tempo trascorso davanti allo schermo negli ultimi 7 giorni.

5. Create insieme un programma

Raggiungere un accordo sull’uso di schermi e videogiochi non è semplice. Questo principalmente perché i bambini non hanno (molti) orari precisi nelle loro vite. Programmando le loro attività con Gametimer, consentirai ai tuoi figli di organizzarsi con facilità. Vuoi saperne di più su come funziona Gametimer e su come impostare un programma chiaro? Guarda il manuale.